venerdì 21 maggio 2010

Priorità della politica



(palombo e cassano)


con le borse che proseguono nel loro crollo (e milano negli ultimi mesi è certamente tra le peggiori in assoluto dell'occidente) in uno scenario monetario e finanziario da brividi per chiunque.

con una manovra finanziaria lacrime e sangue alle porte in un contesto economico già depresso di suo da mesi di cassa integrazione & disoccupazione record.

con le inchieste giudiziarie che scoprono sistemi, cricche (a me piace il termine logge) di favori illegittimi tra vari uomini di stato dirigenti a diversi livelli.

con l'ombra sempre più pesante di apparati dello stato dentro le stragi di mafia.

con un'informazione che taglia anche la busi e nuove leggi bavaglio alle porte per tutta la stampa nonchè le contestuali norme anti-indagine.

ecco finalmente arrivare nuove notizie:
A seguito delle ultime riunioni tra le società sportive e l'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive, l'U.C. Sampdoria informa che Samp Card - la tessera del tifoso blucerchiata - potrà essere richiesta anche contestualmente al rinnovo dell'abbonamento per la stagione sportiva 2010/11. La società ha deciso pertanto che Samp Card sarà sottoscrivibile gratuitamente da parte degli abbonati alla stagione 2009/10 non più entro il 22 maggio, ma entro e non oltre la conclusione della nuova campagna abbonamenti. (ricordo che chi non farà la tessera bancomat rilasciata dalla questura non riceverà l'abbonamento n.d.ll)

dunque io intendo sia semplicemente che al ministero ricevendo nei fatti ostracismo, boicottaggio tattico e non accondiscendenza supina da parte del 90% delle società di calcio, cerchino di prendere tempo e di prorogare la raccolta tessere/bancomat sperando che appunto col tempo altre società si allineino o si sentano con le spalle al muro.

il problema è che visti i tempi che corrono (con la finanza in difficoltà) le pressioni continueranno forti.

vero di contro da non sottovalutare le pressioni sociali, il circenses in questo momento proprio che non va tolto...

oggi da rimarcare che si deciderà per la questine conto-tv e relativi diritti televisivi calcistici (cioè la stragrande maggioranza della torta/droga che tiene in piedi questo calcio/business).

se conto-tv dovesse vincere anche oggi molte società salterebbero (o dovrebbero saltare, poi con la politica italiana non si sà mai visto che in passato onde salvaguardare il circeses appunto già alcune spa del pallone sono state paraculate....).

occhio dunque perchè i soldi dalle banche i presidentissimi li han già presi e spesi...


ps:
nella foto in alto la sud blucerchiata al derby (unico striscione appeso durante il secondo tempo, senza chiedere il permesso alla questura). la samp tra le mura amiche è la squadra che ha subito meno gol di tutta europa.

nella seconda foto i giocatori sampdoriani festanti per il quarto posto conseguito. si noti Angelo Palombo, il capitano della samp nonchè prezioso centrocampista della nazionale italiana con la maglietta NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO

Etichette: , , ,

1 Commenti:

Alle 26 maggio 2010 13:43 , Blogger LL ha detto...

siccome vedo che mi venite a trovare spesso:

26.05.10 13:25:36 Ministero dell'interno Italia xxx.xxx.xxx.xxx Explorer 6 Windows XP

mi spiegate meglio sta notizia dell'uomo accoltellato dopo la finale della champion's?

coinvolte due persone di 60 anni a torino mentre l'inter era a madrid e la juve davanti la tv?

banalmente mi è sembrata l'ennesima dimostrazione che di gente matta ne è pieno il mondo.
che la violenza è una realta' in italia che va ben oltre lo stadio.

e domandone:
se avevano la mitica tessera del tifoso non litigavano?
non si trovavano per strada?

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.