venerdì 30 aprile 2010

Tra crisi e grafici


sto cercando di informarmi e riflettere sulla vicenda economico-finanziario greca tuttavia ammetto di capirci veramente poco.. mi consola il fatto che fior fiore di funzionari, analisti, ministri e responsabili vari brancolino nel buio insieme a me ;-)

sì dai, prendiamola col sorriso perchè altrimenti guai...

la totale inadeguatezza delle classi dirigenti prima ha prodotto, e sta producendo, situazioni al limite del collasso (grecia ma anche portogallo, spagna, irlanda e occhio all'europa ex patto di varsavia e forse chissà all'italia...) dunque come logica conseguenza diffido dei loro rimedi. a sto giro ad aggravare le cose c'è che nemmeno agiscono con convinzione... cioè cannavano quando erano tranquilli, sereni e sicuri dei loro metodi perciò francamente fidarmi ora in piena emergenza, alle soglie del caos economico e sociale mi riesce veramente arduo.

al solito faccio affidamento sui grafici, quelli difficile che sbaglino.
nel dettaglio il nostro ftse mib. tecnicamente siamo i più mal messi dell'occidente che conta, certo pesa la composizione molto finanziaria del nostro listino ma questo è un aspetto che interessa poco, resta il fatto che stiamo maluccio... siamo pure tornati sotto le medie mobili... di vitale importanza rimanere appessi sotto le vicine resistenze per non perdere il baluardo dei 20500punti tuttavia in questo contesto "se gli stati uniti prendono un raffreddore noi ci becchiamo una polmonite"... ergo sono neutro-negativo sulla nostra borsa.

Etichette: , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.