mercoledì 5 maggio 2010

Sicurezza

vedo che vengono estese le misure emergenziali relative alla nostra sicurezza e così anche in via sarpi piovono limitazioni alle attività commerciali. ti metto nuove regolette di certo recepite quale impiccio al proprio lavoro e in più arrivo persino chiuderti onde prevenire.

ma non sarebbe più giusto punire chi sgarra?
se tizio dichiara di avere un centro benessere e ospita un casino non è meglio chiuderlo e metterlo in galera anzichè "prevenire" rompendo le balle anche a chi poi ha davvero un centro massaggi e non un bordello?
e chi ha un bar o un negozio e lo conduce legalmente perchè deve subire le stesse menate di chi ha centri di spaccio droga o vendita di merce illegale?

ma poi:
più burocrazia e impicci vari per tutti... uhm... dov'è che l'ho già sentita sta cosa?
chiudere tutti onde prevenire.... uhm... dov'è che l'ho già sentita sta cosa?

ma belin ma belin ma belin, poi ti leggi la nuova notizia su ciarrapico, senatore e uomo d'affari e la aggiungi ad una sfilza di vicende giudiziarie vedi qui wikipedia e se già ti sembravano un'ingiustizia e un'idiozia certe misure preventive (perchè se uno ha un'attività illegale state pur sicuri che la porta avanti ugualmente!) figuriamoci dopo....

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.