venerdì 7 maggio 2010

Euro




la caduta delle borse europee comincia a farsi preoccupante vista la facilità con la quale abbiamo perso i supporti descritti l'altro giorno. mi fa piacere che avervi messo in guardia per tempo tuttavia la situazione non è piacevole.

di buono c'è che l'euro è ormai arrivato in zona 1,25 contro dollaro americano (vedi grafico sopra) dunque mi aspetto un assestamento su queste quotazioni per il breve. e se si assesta la moneta penso le borse potrebbero respirare un pochino anche se lo scenario (sempre per il breve ovvio perchè la sfera di cristallo non ce l'ho) resta certamente negativo o al più neutro. paga come al solito la tecnica di non mettersi mai contro il mercato, non mi stancherò mai di ripeterlo perchè per una volta che si guadagna molte volte si perde e soprattutto si perde tanto specie se non si è disciplinati.



ps: allego qui anche il grafico eur/chf (euro-francosvizzero) semplicemente dedicandolo a quelli che "sono dei pazzi 'sti svizzeri a non entrare nella moneta unica, tornerenno sui loro passi supplicandoci di entrare". parole non ce ne sono.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.