venerdì 4 giugno 2010

Specie naturalmente selezionate vs. organismi geneticamente modificati



queste sono piantine di pomodoro (appena nate nella foto in alto, selezionate in quella in basso).
l'estate scorsa mio padre ha "messo da parte", specie per specie, i semi dei pomodori più buoni, più grandi, più produttivi, più longevi e più resistenti agli agenti patogeni.
quei semi sono stati messi a nascere tutti insieme (foto1) poi quelli vegetivamente più sviluppati sono stati prelevati e messi nei bicchieri (foto2).
il prossimo passo sarà piantare la piantina nell'orto.

con questa modalità da millenni l'uomo seleziona specie vegetali in modo del tutto naturale.

con gli ogm questo non è più possibile.

gli ogm sono modificati in laboratorio dagli scienziati.
i semi degli ogm non sono in grado di procheare.
non si conoscono gli effetti nel medio lungo periodo degli ogm sull'organismo di chi se ne nutre (meglio, si sà che nei topi favorisce la sterilità).
allo stato attuale le rese dei campi ogm sono inferiori a quelle tradizionali.
tutto ciò vi basta per dire "no agli ogm"?
perchè a "qualcuno" non basta?

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.