venerdì 11 giugno 2010

Immunità assoluta

c'era una volta un paese in cui non bastavano più le leggine paraculo della nobiltà.

no, non bastavano perchè quegli esseri divenuti ancora più ricchi economicamente e più miseri eticamente alle volte finivano per essere almeno smerdati in pubblico. spesso a causa delle norme salvadelinquenti era impossibile condannarli ma almeno al popolino venivano dati in pasto gli avanzi.
in rari casi invece erano condannati da un giudice coraggioso ed in fretta e furia liberati dai compari riuniti nelle stanze dei bottoni.

questo correre ai ripari però non bastava più perchè erano comunque granelli di sabbia in un ingranaggio diabolicamente perfetto. perfetto poi neanche tanto ma molto diabolico sì perchè la crisi intrinseca di tal sistema d'ordine mondiale, gli ha cambiato un pò il palcoscenico.
così una volta per tutte gli esseri atavicamente predisposti alla protezione del delinquente, tenendo conto del fatto che una certa nobiltà è in quanto tale personaggio pubblico dedito al sesso, droga e affari sporchi ipocritamente celati nelle loro adunate glamuor-massoniche ma al contempo vantate ed architettate senza alcun pudore persino telefonicamente, sono giunte al giorno in cui in un colpo solo legavano le mani ai magistrati e tappavano la bocca ai galoppini.

quel giorno non poteva che coincidere con l'inizio del circenses globale.

lontano sembrava lo scippo degli striscioni
ma quando gli tolsero le intercettazioni
il giornalista muto restava
il magistrato ammanettato rimaneva
e la libertà un altro pezzo lasciava

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.