mercoledì 10 marzo 2010

Io so io e voi non siete un cazzo

per l'ennesima volta stanno capovolgendo la realtà dei fatti. già lo dicevo sabato ma dopo la bocciatura alla lista del pdl nel lazio i toni si sono ulteriormente alzati e il messaggio che si vuole fare passare è leggermente cambiato:

"noi siamo troppo grossi dobbiamo correre punto e basta a prescindere dal se abbiamo sbagliato, dal se abbiamo contravvenuto alle regole (che poi comunque è un complotto dei magistrati comunisti ci mancherebbe che noi si sia sbagliato!)"

'sti cazzi! alla facciazza dello spirito liberale...

questo atteggiamento mi ricorda molto il decreto salva-lazio perchè sì, i conti della società sportiva erano disastrati ma per motivi di ordine pubblico arrivò la leggina (abrogata poi dopo poche ore dalla sua emanazione, infatti se non sbaglio era rivolta a tutte le spa che avessero debiti con lo stato) che consentiva di spalmare un mare di debiti (con lo stato appunto se non sbaglio) in oltre venti anni senza interessi passivi nè mora. era la lazio insomma, mica lo spezia; sono sempre aquile ma diverse.
idem poi la leggina per la quale di fronte ad un fallimento di una società di calcio questa possa ripartire dalla categoria immediatamente successiva, il torino fallisce in a riparte dalla b; il napoli fallisce in b riparte dalla c1. e pazienza se pisa, messina, casertana tanto per dirne qualcuna sono ripartite da zero, in fondo per loro non c'era pericolo di ordine pubblico dunque.... sulla juve che dopo aver fatto quello che ha fatto riparte dalla b lasciamo stare siamo sempre lì, non si poteva sono troppo grossi.

e se ci pensiamo un nanosecondo funziona così pure per le grosse aziende, quelle vere intendo mica le spa del pallone, l'aiutino di stato arriva alla big azienda o alla piccola?
fallisce la banca piccola o quella grossa?
gente, funziona così in tutto il mondo "sviluppato"... e questo dice parecchio sul nostro progresso....

è la legge del marchese del grillo.
ecco io a sto punto davvero che farei un decreto per sancire questo principio:
io sò io e voi nun siete un cazzo, legge facile facile che prevede un solo articolo e che perciò sarebbero tutti buoni a scrivere senza errori e avrebbero risolti in un sol colpo tutti i problemi che gli interessano. che interessano loro.
il popolo essendo finito il grande fratello ha già avuto il suo.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.