lunedì 11 luglio 2011

Speculando sulla speculazione



Tutti insieme appassionatamente:
politici e media di tutti i tipi; giornalisti e soprammobili umani da salotti mediatici.
Un solo nemico, la speculazione che si abbatte sul mercato finanziario italiano.

Domando a Lor Esimi Signori:
- ad esempio la cavalcata dei titoli della new economy con boom di ciofeche assolute da +200% in un giorno perchè non è stata combattuta?
Erano speculazioni facilone per genti sciocche punite poi per la loro scelleratezza ma qualcuno mai si è curato di loro?? L'elenco è lungo eh... Cirio, bond argentini, Parmalat, Giacomelli ecc. ecc.

- le pensioni baby perchè non sono state combattute?
E' solo un esempio per dire come fosse facile comprare voti, io ti regalavo la cosa "X" tu mi votavi. Forse qualcuno poteva non immaginare che prima o poi questa speculazione presentasse il conto?

Troppo comodo oggi erigersi a paladini di un paese coinvolto e attaccato nella guerra moderna; attaccato per via delle sue debolezze strutturali formatesi in anni, decenni di pessimi governi.

Senza contare cari ragazzi che senza la speculazione la Borsa non avrebbe ragione d'esistere perchè la Borsa è Speculazione!
Nella buona e nella cattiva sorte.
Se vi sta bene è così e magari dovreste vedere di regolare sempre la finanza a tutti i livelli....
altrimenti la borsa la chiudete un pò come per mettere la polvere sotto il tappeto e ovviamente sarebbe un'immensa cazzata che sono certo a qualcuno sia pure venuta in mente...

Etichette: , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.