venerdì 19 febbraio 2010

Euro 2016? No grazie

ecco le disposizioni di ieri del casms
(anticipo già che è tornato l'hockey pista!!!!
e ricordo il gruppo facebook no euro 2016)


Confermata nella riunione odierna del CASMS, Comitato Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, la linea di rigore contro le tifoserie più violente; in particolare, e con riferimento alla riunione straordinaria del 15 febbraio, l’organismo collegiale ha ribadito, per le gare “Bologna – Juventus”, ” Siena – Napoli”, “Napoli – Roma”, “Genoa – Udinese”, “Juventus – Palermo” e “Genoa – Bologna”, il divieto di introduzione di striscioni non strettamente attinenti al messaggio sportivo, ancorché precedentemente autorizzati.

Per tutti gli altri incontri restano confermate le disposizioni già in vigore dettate con la determinazione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive dell’8 marzo 2007 n. 14.

Il Comitato ha altresì determinato la chiusura del settore ospiti per i seguenti incontri, considerati ad “alto rischio”:

“Torino - Salernitana” (serie B) del 20/2/10, con vendita biglietti ai soli residenti Regione Piemonte;
"Reggina - Frosinone" (serie B) del 27/2/10, con vendita biglietti ai soli residenti Regione Reggio Calabria;
“Arezzo - Foligno” (Lega Pro) del 28/2/10, con vendita biglietti ai soli residenti Regione Toscana;
“Pro Vasto - Fano” (Lega Pro) del 28/2/10, con vendita biglietti ai soli residenti Regione Abruzzo;
“Mazara - Trapani” (Dilettanti) del 28/2/10, con vendita biglietti ai soli residenti nel comune di Mazara del Vallo (TP);
“Amatori Sporting Lodi - Valdagno” (Hockey su pista) del 2/3/10, con vendita biglietti ai soli residenti della provincia di Lodi.


Per la gara ““Milan - Atalanta” (Serie A) del 28/2/10, in considerazione dell’accesa rivalità tra le due tifoserie, il Comitato ha determinato la chiusura del settore ospiti e la vendita biglietti ai soli residenti Provincia di Milano, ad esclusione dei possessori della Tessera del Tifoso; la decisione è stata dettata dal fatto che le due province sono confinanti e che la società del Milan ha già aderito con favore al progetto Tessera del Tifoso, promuovendo la Tessera “Cuore Rossonero”.

Per la gara “Lazio - Fiorentina” (Serie A) del 28/2/10, si è decisa la misura della vendita di un solo tagliando per ciascun spettatore ospite, con incedibilità dello stesso.
Da tutte le misure sono esclusi i possessori della “tessera del tifoso”, rilasciata in conformità alle direttive impartite, nonché gli stranieri non residenti.


18 febbraio 2010

fonte
osservatorio interno

per chiudere il pensiero di Militello di striscia la notizia intervistato da "il secolo xix"

Etichette: , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.