sabato 28 febbraio 2009

Siamo diversi


in un paese dove gli isterici ingrati che hanno solo pretese sovrabbondano, con orgoglio qualcuno si può distinguere...
a chi toccherà domani essere insultato e fischiato da chi in teoria sarebbe un supporter, un tifoso e quindi come tale supportare, sostenere i propri colori?
è un malcostume che unisce l'italia specialmente quella dei benpensanti da distinti o tribuna ma anche troppe curve ahimè...
domenica a milano come a napoli anzichè dare un mano qualcuno ha preferito affossare ma come dicevo c'è almeno una eccezione (non l'unica a dir la verità) di cui vado fiero, di seguito ecco il comunicato redatto dai nostri rappresentanti dei tifosi organizzati e distribuito prima della delicatissima partita di domenica scorsa.

ps: per lo striscione in foto non mi risulta essere stato chiesto il permesso.

-----------------------------------

I SAMPDORIANI NON FISCHIANO LA SAMPDORIA

Noi Sampdoriani, avevamo una bellissima abitudine. Era quella che, mai, neanche nei momenti più duri, fischiavamo chi indossava la maglia blucerchiata. Un' abitudine che ci distingueva, ci differenziava da tutte le altre tifoserie normali che, al primo passo falso, dimenticavano glorie, vittorie e soddisfazioni, fischiando la propria squadra.

Mai ci siamo sottratti alla contestazione, sempre in un'ottica positiva, per spronare, per uscire da un momento no, ma quando ce n'è stato bisogno i ragazzi della Sud non hanno mai mancato di farsi sentire, anche duramente.

Ma i fischi tre volte nel giro di un mese, quelli no, non li avevamo mai sentiti nello stadio della Sampdoria.

Non parliamo poi dei mugugni al tocco di palla di certi giocatori.
Così non aiutiamo!
Così non usciamo dalla mediocrità di questa stagione.
Così siamo certi di spingere la squadra verso la serie B, perchè di questo dobbiamo con onestà, prendere atto.
Da qui a fine campionato per centrare l'obiettivo che a questo punto diventa prioritario, la salvezza, occorre un gesto da tutti i Sampdoriani.

Incitiamo la squadra nei 90 minuti, lasciamo da parte fischi e mugugni. A obiettivo raggiunto ci impegnamo a mettere in atto la critica necessaria verso chi l'avrà meritata.
ORA NO. ORA C'E' BISOGNO DI ALTRO, LA SAMPDORIA HA BISOGNO D' ALTRO...
HA BISOGNO DI QUELLE VECCHIE ABITUDINI!

I Gruppi Della Sud

---------------------------------

ps:
eh sì, i tifosi organizzati blucerchiati come sempre cercano di educare gli altri "compagni di stadio", ma guardate, c'è molto di più.
è una metafora della vita.
aiutate sempre chi vi sta vicino ed è in difficoltà perchè ha bisogno di essere sostenuto.
aiutate chi volete bene, siate caritatevoli con tutti. LL

1 Commenti:

Alle 2 marzo 2009 17:57 , Blogger LL ha detto...

Pazzini:
"Ci hanno dato un'iniezione di fiducia decisiva questa gradinata sa sempre dare emozioni particolari e una mano vera."

------------------

Raggi:
"Abbiamo ottenuto tre punti fantastici, davanti a un pubblico che ti dà una carica non doppia, ma tripla"

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.