venerdì 13 febbraio 2009

PaladiniDella Costituzione... quando fa comodo

c'è chi in questi giorni manifesta in favore della Costituzione, con l'intento dichiarato di volerla "salvare" da chi la vuole cambiare.

eppure solo pochissimo tempo fa questi stessi onorevoli signori hanno votato in favore di leggi speciali che riguardano milioni di italiani e che limitano fortemente la libertà di espressione, di manifestare la propria opinione (divieti per striscioni tamburi e megafoni allo stadio) mandando letteralmente a fare in culo l'art. 21.

eppure solo pochissimo tempo fa questi stessi onorevoli signori hanno votato in favore del Daspo che annulla il diritto alla difesa ed il diritto ad un giusto processo così come stabilito dagli articoli 24, 25, 27..

eppure solo pochissimo tempo fa questi stessi onorevoli signori hanno votato in favore di uno stravolgimento della libertà di movimento, art. 16 affidando addirittura la possibilità di decidere chi può muoversi all'interno dello stato italiano ad un pool di uomini appartenenti alle forze dell'ordine (casms & osservatorio) non solo per presunti motivi di ordine pubblico ma addirittura, questi stessi militari, hanno il potere di punire, di mettere in castigo, centinaia di migliaia di persone tutte insieme. sarà anche il caso dei bergamaschi il 22/2 che legati alla genova che conta da antiche amicizie rinsaldate, oserie dire quotidianamente, e arcinote dovranno restare a casa.

ora questi esseri sono mossi da "meschino opportunismo politico" per dirla con parole ormai celebri, e quindi stracolmi di ipocrisia?

certe manifestazioni fasciate di spirito democratico mi suscitano ribrezzo assoluto perchè mentre il "nemico" almeno ha il coraggio di porsi in modo coerente e chiaro loro, da infidi serpenti quali dimostrano di essere, si pongono in modo goffo e patetico a seconda della convenienza politica, dall'una o dall'altra parte.

state in guardia da loro!
non prestate loro il fianco, non illudetevi che siano "diversi", che siano "migliori", che siano "democratici" perchè saranno pronti ad "accoltellarvi" alle spalle, a vendervi per un sputo.
la sensazione è che non gliene freghi una beata mazza della Costituzione Italiana Democratica e Liberale, che piuttosti gli freghi solo ed esclusivamente di trarre, da ogni frammento di quotidianità, un mero tornaconto personale.

come se ciò non bastasse ricordo il diritto al lavoro, alla salute, il ripudio della guerra, fate voi i conti della coerenza dimostrata nel corso degli anni da chi oggi si erge a paladino della Costituzione

chiudo con le parole del vangelo,
Quanto vi dicono, fatelo e osservatelo, ma non fate secondo le loro opere, perché dicono e non fanno. Legano infatti pesanti fardelli e li impongono sulle spalle della gente, ma loro non vogliono muoverli neppure con un dito. Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dagli uomini: allargano i loro filattèri e allungano le frange; amano posti d`onore nei conviti, i primi seggi nelle sinagoghe
(...)
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pagate la decima della menta, dell`anèto e del cumìno, e trasgredite le prescrizioni più gravi della legge: la giustizia, la misericordia e la fedeltà. Queste cose bisognava praticare, senza omettere quelle. Guide cieche, che filtrate il moscerino e ingoiate il cammello! Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pulite l`esterno del bicchiere e del piatto mentre all`interno sono pieni di rapina e d`intemperanza. Fariseo cieco, pulisci prima l`interno del bicchiere, perché anche l`esterno diventi netto! Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all`esterno son belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume. Così anche voi apparite giusti all`esterno davanti agli uomini, ma dentro siete pieni d`ipocrisia e d`iniquità



agli ostinati cocciuti dedico le parole del profeta isaia naturalmente usate per Gesù ma che calzano a proposito anche in questo caso.

"Voi udrete, ma non comprenderete, guarderete, ma non vedrete.
Perché il cuore di questo popolo si è indurito, son diventati duri di orecchi, e hanno chiuso gli occhi, per non vedere con gli occhi, non sentire con gli orecchie non intendere con il cuore e convertirsi, e io li risani."


PRIMA AGLI ULTRA' POI A TUTTA LA CITTA'

2 Commenti:

Alle 13 febbraio 2009 17:10 , Anonymous Daniele ha detto...

La gente dovrebbe imparare a non farsi strumentalizzare da veltrusconi.
Sinceramente mi spiace per quelli che ci credono veramente. Manifestano al loro fianco poi li votano e in cambio gli regalano la legge Treu o la riforma della sanita' asl per usl o la guerra in Afghanistan o Visco e i suoi criteri di congruieta' o Tremonti e l'Irap mai ritirata o Mastella e l'indulto o Alfano e la riforma e avanti via discorrendo

 
Alle 14 febbraio 2009 17:25 , Anonymous LL ha detto...

SAMPDORIA - ATALANTA : DIVIETI E LIMITAZIONI

L’Atalanta BC comunica che per la gara Sampdoria-Atalanta in programma domenica 22 febbraio 2009 allo stadio di Genova, il Prefetto di Genova ha decretato le seguenti prescrizioni :

- chiusura del settore ospiti;

- divieto di vendita on-line;

- vendita solo ed esclusivamente presso alcuni punti vendita in Liguria;

- vendita dei tagliandi solo ai residenti in Liguria;

- acquisto di un solo tagliando e divieto di cessione dello stesso a terzi;

- chiusura della prevendita alle ore 19:00 di sabato 21 febbraio 2009.



E SIAMO IN RAPPORTI PIU' CHE BUONI
non è un gemellaggio ma poco ci manca.. e chissà che sta storia non ci avvicini ancora di più...

di fatto è una punizione per non so cosa è successo tra loro e i bolognesi, ma il punto è che:

un gruppo di militari decide queste limitazioni delle più elementari libertà personali che coinvolgono di fatto TUTTI GLI ITALIANI ECCETTO I LIGURI (in questo caso), io non so se ci rendiamo conto a che punto è la democrazia in italia.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.