sabato 18 agosto 2007

Quanta cattiveria...

di recente mi è capitato di leggere alcuni commenti o presunti tali su siti di amici, da hypertrader a analisi tecnica o un recente sfogo quale quello postato non molto tempo fà da geronimoscalper che faceva riferimento a qualche messaggio ricevuto.

adesso è il turno di questo blog essere preso di mira da cattiverie gratuite quali insulti e palesi menzogne.

non sò se è la stessa persona o presunta tale che frustrata dalla sua misera esistenza ritiene di sfogarsi in questo modo o se eventualmente i soggetti in questione fossero più d'uno, ad ogni modo mi spiace. non mi riesce nemmeno di arrabbiarmi, più che altro lo trovo deprimente leggere certe cose.

boh, con ciò sempre meglio che ti sfoghi quassopra piuttosto invece che non andassi ad appiccare un incendio o violentassi un bambino o comunque facessi del male fisico ad un qualsivoglia essere vivente. insomma se può aiutarti continua a scrivere, anzi scrivi te ne prego, questo sito è rivolto anche a te visto che la destinazione d'uso principale di questo spazio web è a fine sociali e non di lucro. LL

3 Commenti:

Alle 19 agosto 2007 00:02 , Anonymous Chateaux ha detto...

Per costituzione non sopporto i lamentosi,ancor prima dei cretini.Onestamente,mi pare proprio che da tutti quanti abbiano commentato i tuoi post siano stati proposti argomenti,e non menzogne o cattiverie.Io ho commentato scrivendo sulla Fed,ed altri hanno replicato.Volendo riflettere,non penso minimamente che chi si trovi in disaccordo con te sia un potenziale piromane o un potenziale pedofilo.Questa è una deduzione che riconosco possibile solo per te.Hai scritto anche di peggio,però...Senza che io osi impelagarmi scioccamente in una improbabile analisi psicologica (è un privilegio che solo tu poi permetterti),che sarebbe una caporetto intellettuale,posso semplicemente dirti che il mancato scopo di lucro non dovrebbe ritenerti immune da critiche.La critica è recepita come necessaria da chi vuol capire e migliorarsi.Ad ogni modo,impiegheresti poco a notare che la violenza è insita in te stesso ed è espressa da questo post.Leggendoti,non ho mai pensato che ci fossero orchi in te,nonostante io non noti onestà intellettuale.Prova a stilare un rendiconto dei titoli che hai proprosto negli ultimi mesi!Ti è già stato chiesto.Rimarremmo in argomento,senza masturbarci la mente o ripiegare su noi stessi come dei sofferenti morali per quattro critiche giustamente proposte.

 
Alle 19 agosto 2007 10:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non deve dispiacersi se alcuni commenti sono in disaccordo c/i
Suoi consigli e con quelli del Volpino.Non siete il Verbo! ed ognu
no ha una testa per riflettere se
vuole seguire i Vs/ consigli e poi
si trova nei guai deve solo dire
" mea culpa,mea massima culpa" e
NON ALTRO,Grazie di totto. M.P.
19.08.2007

 
Alle 19 agosto 2007 11:35 , Anonymous LL ha detto...

carissimo,

"Prova a stilare un rendiconto dei titoli che hai proprosto negli ultimi mesi!Ti è già stato chiesto"

perchè non lo fai tu?

aspetto con ansia, trepidissima ansia....

dai che fai anche presto, io sul mio c/c da marzo ho trovato 4 trading chiusi e 4 ancora in essere di cui tre definite

"3 cavallini su cui puntare due spiccioli (proprio pochi eh)"

e il quarto definito

"ne ho preso una manciata"


rosica rosica rosica

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.