giovedì 28 marzo 2013

Storie d'Italia, paese civile e solido


Visto "l'eroico" gesto di quei tutori dell'ordine e della sicurezza andato in scena a Ferrara, che ha suscitato un certo sdegno e risalto, do spazio a questo video.
Una storia come tante, come troppe più o meno taciute, più o meno venute a galla.

Da Cucchi a Paolo Scaroni passando per Aldrovandi questa è la storia di Giuseppe Uva.

Quando la divisa non è al servizio degli individui e il contesto economico è di grave crisi c'è da stare davvero molto attenti. Mi auguro che le istituzioni e la politica si rendano conto dei rischi che si corrono a fare i "duri" e a sostenersi tra caste con il popolo affamato. In certi casi basta poco, ricordate le rivolte arabe? Ebbero inizio in Tunisia dopo lo storico atto dell'ambulante che il 17 dicembre 2010 si diede fuoco.

Etichette: , , , , , ,

1 Commenti:

Alle 19 aprile 2013 13:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Stavo leggendo la rivista Focus e mi è balzato agli occhi il sondaggio sulle abitudini di acquisto degli italiani.Credo le cose con l’avvento della tecnologia siano profondamente cambiate negli ultimi anni e potremo scoprire degli aspetti nuovi ed interessanti .Se volete partecipare vi propongo il link www.focus.it/acquisti

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.