domenica 17 marzo 2013

Assicurazione auto, i miei preventivi

In questi giorni ho cercato un'assicurazione bonus malus per una seconda auto appena acquistata perciò ho fatto un giro tra varie agenzie cominciando dalla Fata con la quale ho assicurato la mia prima auto, un Terios, con cui pago circa 400euro annui.
Prima classe, mai un incidente la Fata subito mi chiede anche per la Mercedes una cifra attorno ai 400euro, poi però la stessa agente mi chiama e dice che siccome anni fa avevo già usufruito della Bersani ce ne volevano 600 di euro.

Chiedo allora alla Cattolica dove ho assicurate le vigne, anche loro vorrebbero sui 600euro. (Però mi dicono che se a luglio quando mi scadrà quella sul Terios andrò da loro me la faranno con 370euro).
Quindi Axa, ancora in zona 600euro.
Zurich invece me ne chiede 700euro.
Quindi raffica di preventivi online, si va dai 400-450euro in sù.
Provo ancora a passare da tre agenzie, tutte nella stessa via:
Ras mi spara 800euro;
Toro 500euro,
e infine Generali 400euro (che diventano 447euro con le opzioni carroattrezzi e cristalli).

E così mi assicuro proprio con Generali che giusto in settimana ha tirato fuori dei conti molto piaciuti al mercato. E mi fa piacere.

Ricordate che il primo guadagno parte dal risparmiare le spese inutili!


Etichette: , , , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.