lunedì 18 luglio 2011

Ideale veduta di Montecitorio



Non è vero che questa finanziaria non tocca i politici.

Chi pensate possa godere di una pensione d'oro, mio nonno forse?
O l'aumento delle spese per il deposito titoli sopra i 50mila euro chi tocca se non loro?
E tutto quell'aumento della benzina, tra aerei di stato e auto blu guardate che ci smenano alla grande!
Inoltre sono tutti anziani, tra visite specialistiche e pronto soccorso è un bel salasso (senza contare le infermiere direttamente negli appartamenti privati).

Ragazzi per loro è una manovra davvero lacrime e sangue, a noi ci va ancora bene.
Non capisco perchè i mercati finanziari non diano credito a codesta esimia classe diregente..



PS: Nelle etichette ho inserito anche il sottogruppo "misteri italiani".
Se non è un mistero di come riescano a farci digerire tutta sta merda senza che noi si ci incazzi davvero....

PPS: Pare cambi qualcosa per la tessera del tifoso. Circenses?

Etichette: , , ,

2 Commenti:

Alle 18 luglio 2011 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sei un genio!!!

:-D

 
Alle 21 luglio 2011 13:16 , Blogger LL ha detto...

Straordinaria la sinistra italica come di sua tristissima abitudine…

Salva il culo a Tedesco, già promosso senatore dopo le accuse in Puglia…

E’ una regola, la sinistra può fare anche quello che non è concesso alla destra (e alla destra di porcate ne vengono concesse già tante…)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.