venerdì 26 dicembre 2008

Santo Stefano

giornata semifestiva per le borse, alcune come tokio di cui vi faccio vedere un bel grafico a candele in formazione settimanale, aperte; altre chiuse come la nostra; altre ancora aperte con orario ridotto.

detto che oggi il petrolio rimbalza forte all'insù del 4% e dei soliti dati macro pessimi, oggi quello relativo all'industria giapponese registra un tonfo dell' -8% torniamo al grafico del nikkei 225 e godiamoci questa limit di area 7600/7700punti.


tale livello rappresenta la chiusura minima settimanale perlomeno dal 1984, oltre non riesco ad andare, dunque potremmo davvero trovarci di fronte ad un interessante doppio minimo; di certo tale soglia rappresenta un tostissimo supporto. LL


ps: che Santo Stefano era un diacono scelto direttamente dagli apostoli, ucciso mediante lapidazione alla presenza di Saulo di Tarso (in seguito San Paolo) al tempo giovane e fervente persecutore dei Cristiani, convertito poi sulla via di damasco lo sapete tutti vero?

1 Commenti:

Alle 26 dicembre 2008 16:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

certo,la storia di S.Stefano la conosco benissimo (mentre lo scrivo incrocio le dita di mani e piedi )

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.