martedì 16 dicembre 2008

La lezione degli Abruzzesi

un abbraccio ed un sincero ringraziamento al 47% degli abruzzesi che hanno vomitato il loro disprezzo per questo sistema delle tre carte dove le due vincenti per chi manipola il gioco sono gli schieramenti politici mentre quella perdente è la popolazione civile.

naturalmente il sistema fa di tutto per sminuire la portata di questo smacco ed ha tanti servi al suo servizio ma la realtà è che la gente, per quanto indottrinata, ne ha le palle piene.

forse queste pacifiche esternazioni di disgusto e di rifiuto della minestrina autocelebrativa propinata serviranno a poco ma non si vedono altre strade percorribili.

la speranza è infatti che un sussulto di dignità, un dubbio arrivi alle coscienze di chi al momento fa solo ed esclusivamente i propri interessi ledendo quelli della gente.

nessuno chiede rivoluzioni cruente, anarchia o l'annientamento della politica, anzi semmai si chiede l'esatto contrario!!!

che i politici facciano Politica per la gente, per il paese secondo nobili ideali ed alti valori morali.

W LA DEMOCRAZIA, W L'ITALIA. LL

3 Commenti:

Alle 16 dicembre 2008 14:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Oggi hanno arrestato l'ad di Total Italia e coinvolto un deputato Pd.

Ieri e' toccato al sindaco di Pescara.

Domani riformeranno la giustizia?

 
Alle 16 dicembre 2008 20:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

GRAZIE

 
Alle 16 dicembre 2008 21:43 , Anonymous sergio ha detto...

aggiungo anche w la fregna, scusa il linguaggio , ma a sto' punto....

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.