giovedì 18 novembre 2010

Come si governa il gregge

oggi tutti i media danno ampio risalto alla cattura di iavone. la politica ovviamente se ne assume i meriti come se le indagini non le facessero i magistrati e le operazioni non le facessero le polizie...
che poi per coerenza se fosse merito di maroni allora lo scempio di pompei sarebbe tutta colpa di bondi, la crisi economica di tremonti e così via.

oggi praticamente nessun media da spazio rilevante alla nuova porcata pro delinquenti votata ieri al senato e che consente la detenzione domiciliare per chi deve scontare condanne inferiori a un anno con esclusione dei "delinquenti abituali, professionali o per tendenza". numeri alla mano 7000 delinquenti oggi in carcere possono ringraziare. ringraziare chi?

oggi non conta cosa fai. conta come appari. se ci pensate è ciò su cui si fonda la pubblicità oggi più che mai anima del commercio.

Etichette:

2 Commenti:

Alle 27 novembre 2010 08:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

E dell'emendamento a firma, tra gli altri, di gasparri che depenalizza il reato di violenza sessuale sui minori ne vogliamo parlare? Se prima per aver infilato le zampe tra le gambe di una bambina di 6 anni ti facevi condanne, ora te la cavi con poco... solo una parola: S C H I F O

 
Alle 28 novembre 2010 13:28 , Blogger LL ha detto...

mai sentita sta porcata.
grazie dell'informazione (anzi se puoi dettagliarla oltre meglio)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.