giovedì 6 agosto 2009

Nuova stagione, solita repressione

05/08/2009: Varese, amichevole varese-sampdoria

"fino piu' o meno alla fine del 1° tempo tutto bene loro zitti e muti e noi che cantiamo come dei dannati anche se non numerosissimi, ad un certo punto arrivano due tizi con gli stuart e dicono che lo striscione, regolarmente passato all'ingresso settore ospiti (ma privo del permesso come richesto da iter burocratico ndr) e recante scritte per chiedere giustizia per Gabriele Sandri e Aldovrandi, (è lo striscione della foto. dai chiudete anche i blog... tanto lo sappiamo tutti che smaniate dalla voglia e sarà un prossimo passo, ndr) va rimosso altrimenti sarebbe arrivata la polizia a farlo a quel punto a mio parere giustamente viene deciso che lo striscione usciva dalla curva ma insieme ad esso anche i tifosi che non condividevano la decisione cosi siamo usciti fuori e abbiamo cantato tutto il secondo tempo fuori con lo striscione appeso e con la consapevolezza che purtroppo questo tipo di calcio non ci appartiene". (un doriano presente)


ps: libertà di movimento negata per tutti i tifosi di atalanta, roma e modena alla prima di campionato.
ostacolata da fastidi burocratici per viola e napoletani, ma chi vuole andrà. il turno successivo la caccia al tesoro tocca a salernitani, rosanero e juventini.
caccia al tesoro a livello di sbattimento due per napoletani e livornesi il 30 agosto. ma anche per bergamaschi e genoani.
da tutte le prescrizioni, rende noto il casms, sono esenti i possessori della "tessera del tifoso" (di fatto un congegno ideato per scucire soldi ai tifosi, ne parlerò meglio quando avrò tempo.)

Etichette: , , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.