venerdì 28 novembre 2008

Terrorismo islamico: sarà sempre peggio

non mi sorprende affatto la barbarie messa in atto da quei maledetti fanatici in india perchè se da un lato come occidente non stiamo combattendo affatto il fanatismo islamico, anzi lo stiamo cullando, dall'altro con i nostri eserciti impiegati sui loro territori offriamo facili pretesti alla loro propaganda estrema e conseguente azione terroristica.

non muoviamo un dito, non diciamo "beh" se una ragazza tacciata di adulterio viene lapidata in somalia e idem siamo muti se in concomitanza a tale infame delitto viene pure ammazzato un bimbo che evidentemente inorridito non poteva accettare quel martirio.

non muoviamo un dito, non diciamo "beh" se una donna iraniana all'ennesimo stupro perpetrato dal marito ai danni della figlia uccide l'infame coniuge e per questo viene impiccata.

sono due storie estremamente recenti, due tra le tante a cui nessuno ha dato il benchè minimo risalto.

vengono uccisi gli omosessuali, si martirizzano i Cristiani, si assassinano donne tutto nel silenzio omertoso e quindi complice dell'occidente.

ad oxford mi pare è stato vietato l'utilizzo della parola "Christmas" per identificare il Natale.
nella stessa inghilterra una delle tv più importanti del paese dichiara che non farà più satira nei confronti dei musulmani in quanto questi si arrabbiano però nei confronti dei Cristiani si può fare perchè loro non si arrabbiano.

in italia ci sono diverse mense scolastiche dove è bandita la carne di maiale, il sano e nutritivamente ricco prosciutto crudo, piatto tipico della nostra straordinaria cultura gastronomica sparisce dalle tavole per non urtare la sensibilità dei bimbi islamici.

in quella terra che viene chiamata spagna viene bandito il crocefisso dalle aule come a vergognarsi delle radici Cristiane da cui è nata e su cui si basa l'idea di società civile, giusta e sociale; del fatto che solo ed esclusivamente grazie al Cristianesimo l'insegnamento è sopravvissuto nel medioevo.

siamo diventati razzisti.
siamo razzisti alla rovescia.

al contempo però mandiamo i nostri eserciti nelle loro terre, i nostri caccia bombardano i loro villaggi, le nostre divise dettano legge sui loro territori, le nostre multinazionali fanno affari mentre le popolazioni locali mangiano bombe.

troppo facile strumentalizzare quanto avviene in quelle terre martoriate e conseguentemente trovare adepti per il terrorismo.

troppo facile porre in essere quella propaganda per la quale noi siamo dei deboli, siamo ormai vinti perchè non osiamo dire "beh" relativamente alle loro violenze e perchè cambiamo i nostri basamenti culturali in nome di un confuso garantismo. siamo visti deboli per questo.
al contempo siamo visti porci per la nostra politica coloniale.

il cocktail non può che portare a stragi di innocenti come quella di mumbai. LL

3 Commenti:

Alle 30 novembre 2008 11:02 , Anonymous mcfly ha detto...

pensavo di vivere in un mondo di cechi questi islamici dettano legge in italia infrangono ogni norma si lamentano con la satira trattano lmale le loro donne e terrorizzano i loro bambini se vedono i loro coetanei occidentali insegnarli qualcosa,non chiedono mai con educazione a volte bestemmiano il nostro dio.. questa e' l integrazione?no questa e' una minaccia nel sgretolare la ns. civilta'svegliatevi italiani sveglitevi politici!

 
Alle 30 novembre 2008 14:05 , Blogger LL ha detto...

il tuo commento mi mette in mente che in italia, non ricordo più bene dove ma direi al nord forse in trentino, alcune maestre hanno deciso di cancellare la tradizionale recita di Natale, naturalmente per favorire l'integrazione ovvio.

 
Alle 30 novembre 2008 21:13 , Anonymous mcfly ha detto...

il problema e' che noi ci facciamo i complessi..e rinunciamo alle ns tradizioni usanze e riti religiosi.loro ne stanno approfittando cercando di creare un regime totalitario prima allontanando una religione che potrebbe ostacolarli qulla cristiana e poi con i loro modi rudi e di difficile comunicazione prevaricare ogni concetto di rispetto vs il prossimo soprattutto di religione diversa dalla loro.un giorno uno mi ha detto:noi vi colonizzeremo con il grembo delle ns.donne e ci faremo assistire con i soldi del vs.stato..noi andiamo a chiedere e ci viene dato voi lavorate tanto e pagate tutto e non avete nulla!poi chiedimi ancora se il razzismo non cresce e si sviluppa quando certe persone che dovrebbero solo ringraziare sempre l italia sputano e inveiscono sulla ns. bandiera.meditate gente.. meditate..

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.