domenica 2 dicembre 2007

Non ne possiamo più....

ieri (sabato) la samp giocava alle ore 18.00 e già questo basta a mettermi il belino di traverso... era previsto una specie di dibattito/comizio fuori lo stadio in modo da avere la possibilità di esprimersi attraverso un microfono per poter coinvolgere i "simpatizzanti" nelle problematiche che sono proprie di chiunque, incensurato e cittadino, ha nel recarsi allo stadio.
iniziativa lodevole, successo direi pochino visto che i "simpatizzanti" (quelli di distinti, tribuna e lato gradinata) hanno tirato diritto e ad ascoltare eravamo più o meno i soliti.
tra l'altro si è deciso di non tifare per la partita che da lì a poco si sarebbe disputata in linea con quanto già avvenuto in tutta italia già domenica scorsa e che si ripeterà anche in questa giornata.
anche qui, iniziativa lodevole ma i media hanno abilmente oscurato la notizia... e la notizia c'è perchè decine di migliaia di persone che in tutta italia si mettono d'accordo e "scioperano" pacificamente tutti insieme, dovrebbe valere di più di un arresto per spaccio!!!

in queste condizioni simil teatro della partita non mi frega un granchè, del resto che senso ha assistere muti e fermi a 22 miliardari in mutande che rincorrono una palla? che mi frega? che senso ha? così ho praticamente dato le spalle al campo quasi tutto il tempo, meglio fare conversazione con emma, daniela, giusy e manuela in modo da smorzare la noia, la tristezza e l'incazzatura. LL

restando in tema vi allego sotto il perfetto comunicato a firma curva sud di roma:
"Tifoso della As Roma, Ultras della Curva Sud, semplice utente di questo calcio industria o illuso e romantico sostenitore di un ideale e di uno stile di vita, a te rivolgiamo queste righe per spiegare il perchè, domenica prossima in occasione di Roma -Udinese, la Curva Sud dovrà rimanere vuota di passione e di persone.
La morte di Gabriele Sandri sembra si stia dimenticando, superata e sepolta da un sistema deviato che salvaguarda se stesso ed i propri interessi a discapito di tutto il resto. Tutto viene e sarà stravolto, distrutto e ricostruito con l' unico obiettivo di essere strumento per i classici e soliti giochi di potere; è quello che sta accadendo, ora come sempre.
In un paese dove " la legge è uguale per tutti ", ma non tutti sono uguali davanti alla legge, siamo ancora una volta spettatori di una nuova ingiustizia e, di vederci ennesimamente puntati contro i riflettori di un opinione pubblica strumentalizzata da stampa, massmedia e lobby di potere.
L' Ultras va eliminato, perchè le curve sono oasi di pensiero libero e non omologato, in una società vuota di valori e lobotomizzata; sono un terreno non ancora massificato ed instradato nei soliti binari degli interessi, un terreno che non fa certo comodo a chi tutto controlla.
C' erano una volta le coreografie, i colori, le bandiere e gli striscioni, ricordi di una curva che ci hanno accompagnato da sempre e che oggi con tutta questa repressione diventeranno sempre più ricordi sbiaditi. Da qui oggi nasce la nostra riflessione e presa di coscienza che ci porta a rimanere fuori, non solo dalla Curva ma anche da questo stato di cose; ed è quello che chiediamo ad ognuno di voi, di riflettere, ricordare e iniziare a comportarsi come ognuno ritiene più giusto in un momento decisamente delicato.
Non ci troverete fuori i cancelli della Sud domenica, perchè a qualcuno farebbe comodo dire che la nostra prepotenza ha lasciato la curva vuota e, per non far parlare ancora chi dovrebbe una volta tanto nella vita farsi da parte, almeno ora. L' unica possibilità per salvare la propria dignità e i propri diritti, passa attraverso la scelta di ognuno di noi che siamo allo stesso tempo complici e vittime di questo circo, che lasciato solo è destinato ad estinguersi.
L' appuntamento è domenica alle 14 al Circo Massimo con sciarpe e bandiere uniti nel pensiero, nella passione e negli ideali per tifare la nostra Roma........visto che di circo si parla.
CHE OGGI LO SPETTACOLO ABBIA INIZIO... MA SENZA DI NOI!
I GRUPPI DELLA SUD"

1 Commenti:

Alle 3 dicembre 2007 22:25 , Anonymous Un aspirante ultras ha detto...

Ma guarda un po' cosa son capaci di combinare quelli della tribuna e dei distinti!Ignoranti,vuoti e plagiati dai mass media.Gli ultras organizzano un evento culturale,decisamente edificante per la società civile,e loro filano dritti perchè vogliono tenersi distinti,separati,lontani da chi,per pura fantasia mediatica,viene accusato di devastazioni e migliaia di tafferugli.Trogloditi veramente,ma tanto da non riconoscere che gli ultras sono un movimento di libero pensiero,una riserva di valori in una società "vuota di valori"!Magari,gentaglia simile è anche capace di mandare i propri bambini a riempire le curve vietate agli ultras.Che li mandano a fare,se non ci sono gli ultras,baluardo di civiltà,cime di pensiero e liberi,soprattutto?Liberi...Mi arrabbio perchè,dinanzi a quel comunicato degli intelettuali romanisti,sarebbero capaci di dire che sia leggermente...dada...nel senso che propone un orinatoio come fontana...Fosse per me,caro Luca,lo farei leggere in tutte le scuole italiane,e meditare.Magari,sarai un po' meno solo alla prossima iniziativa con la quale distribuirete cultura e civiltà tra un volgo ignorante che non ancora vi capisce...Tieni duro.Io so che ne sei capace.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.