lunedì 26 luglio 2010

Pensiero libero, vicenza

Ormai la nuova stagione calcistica sta per iniziare e con essa l’avvento obbligatorio della Tessera del Tifoso, molte parole si sono dette fin qua ed è stato anche per noi un anno intenso e delicato per capire, spiegare e combattere questo nuovo, assurdo ed inquietante mezzo di repressione che ha il solo scopo di colpire ulteriormente non solo un mondo ultras, ormai troppo facilmente colpevolizzato, ma anche la più vasta schiera di tifosi. Questo, però, non è più il momento delle spiegazioni e non vogliamo dilungarci troppo su inutili parole, l’ora delle decisioni è giunto e noi siamo pronti. Dopo anni o addirittura decenni di abbonamenti ai nostri amati colori, ogni ragazzo del nostro gruppo, dal più giovane al più vecchio, con grande senso di responsabilità e coerenza ha deciso senza votazioni od imposizioni di non rinnovare l’abbonamento e così dire “No alla tessera“.
Mai potremmo aver pensato ad una linea diversa da questa, mai avremmo lasciato che un singolo ragazzo della nostra curva come di qualsiasi altra curva d’Italia che ha già pagato con la giustizia per le proprie azioni, potesse essere abbandonato a causa dell’esclusione che questo decreto comporta. Questa decisione è per i 1902 lanerossi crew non una sconfitta, ma la prima vittoria in una lunga battaglia che ci vuol rendere ancora più vivi e liberi. Nulla cambierà per noi e per il sostegno ai nostri amati colori che saranno sempre, ovunque e comunque sostenuti e difesi. Non pretendiamo o chiediamo che la gente ci segua, ma che almeno ci rispetti e cerchi di capire la nostra battaglia, tesserarsi è come aiutare la morte del nostro calcio, ormai sempre più prigioniero di decreti, leggi e decisioni insensate.
Un vero ultras non ha bisogno di inviti, un vero ultras sa cosa fare, un vero ultras non fa la tessera!!!
millenovecentodue lanerossi crew

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.