sabato 24 luglio 2010

Pensiero libero, parma

Mentre si avvicina la fine dei Mondiali di calcio, dunque l’inizio dei ritiri e della nuova stagione 2010/11, qualcosa forse si sta muovendo intorno alla Tessera del Tifoso, Tessera che Maroni e Osservatorio vogliono imporre ad ogni costo a Società e tifosi.
Aumentano le tifoserie, o meglio, i Gruppi organizzati che decidono di non sottoscrivere la Tessera e dunque di non abbonarsi, anche se, purtroppo, quelle che potrebbero fare la differenza, le tifoserie delle grandi squadre sembrano accettare questo strumento, come la Curva Nord dell’Inter che tramite un lungo comunicato ha annunciato che, non trovando alternative, sottoscriverà la Tessera. Noi la nostra scelta di non tesserarci/abbonarci l’abbiam presa già da oltre un mese, senza dover guardare gli altri, ed anche se nessuna tifoseria, o quasi, è nei panni di poter giudicare ci sembra un vero peccato che nemmeno contro la Tessera del Tifoso, che non piace a nessuno, si riesca a rimanere uniti, a non piegarsi, unico modo per dire la nostra.
I Boys, comunque, continuano per la loro strada, una strada sicuramente rischiosa e scomoda, tanto quanto, a nostro giudizio, giusta e coerente. E continueremo a raccogliere gli abbonamenti di chi deciderà di non fare la Tessera, per muoverci insieme, per non lasciare nessuno isolato.
Comunque mentre i club di serie A tacciono, e si adeguano alla circolare firmata dal Ministro Maroni, un segnale di apertura arriva da Sampdoria e Genoa. Infatti le due società hanno deciso di riservare, a coloro che non rinnoveranno l'abbonamento, un periodo di prelazione per tutte le gare interne. Un passo importante a tutela degli interessi della propria tifoseria.
D’altronde, niente di male, quando hanno presentato la Tessera han sventolato ai quattro venti che non sarebbe stata obbligatoria (ma avrebbe dato privilegi ai possessori), giusto?!?
Ovviamente no, c’è chi si è impuntato ed è permaloso, e non accetta che una Società possa voler più tifo e più tifosi allo stadio. Strano perché fra i fantomatici scopi della Tessera dovrebbe esserci anche quello di “fidelizzare”.
Comunque, ecco pronte le nuove minacce: sembra infatti che nelle piazze in cui le Società calcistiche mostrano queste sensibilità nei confronti dei contestatori della TdT, nella prossima stagione i divieti potrebbero essere intensificati, da parte dell'Osservatorio.
Niente di strano in verità, avrebbero aumentato di divieti in ogni modo, dovevano dire che probabilmente si accaniranno e cercheranno di danneggiare queste Società, sarebbero stati più credibili. L’unica cosa strana è che con la Tessera dovevano sparire i divieti, dicevano loro…
E il Parma Calcio, come si è mosso? Per ora tutto tace, Tessera obbligatoria per chi si abbona, e per gli altri botteghino, fila e biglietto, divieti e restrizione a parte. Sicuramente qualcosa si può pensare, si può fare, noi come detto abbiam fatto e continueremo a fare le nostre proposte, speriamo che il Parma si schieri dalla parte di tutti i tifosi, anche quelli non tesserati.
Una cosa da evitare assolutamente, a nostro avviso, sono invece eventuali spaccature all’interno della tifoseria. Noi abbiam sempre detto le nostre idee, chiare e limpide, abbiam criticato chi dovrebbe rappresentare i tifosi ed ha invece preso decisioni contro il tifo, ma abbiam anche detto che ogni scelta sarebbe stata rispettata. Ovviamente portiamo avanti le nostre idee, le nostre proteste, continueremo a farlo, anche quando riusciremo ad entrare. Ma una volta dentro canteremo e tiferemo per il Parma, come speriamo lo faccia chi si è tesserato, in teoria con questo scopo.
Abbiamo aggiunto in teoria perché, senza voler fare polemica, siamo abituati ad essere in pochi a sostenere la squadra, a cantare, quasi tutti quelli che non faranno la Tessera, pochissimi ad andare abitualmente in trasferta, che quest’anno non potranno entrare nei settori ospiti, ed ora sentiamo gente che vuol fare a tutti costi la Tessera per poter tifare e andare in trasferta. Niente di male, è quello che chiediamo da sempre, ma essendo abituati a sentire “Piove? Sto a casa…” passare a “Per il Parma farei qualsiasi cosa” detto dalle stesse persone, beh, ci pare quantomeno miracoloso!
Speriamo sia la verità, il 25/7 una trasferta a Levico intanto c’è già, dovremmo essere davvero tanti a regola!
SIAMO TIFOSI NON CLIENTI, CON LA TESSERA NIENTE ABBONAMENTI!
Boys Parma 1977

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.