mercoledì 26 marzo 2008

Balle spaziali

di questi tempi tornano in scena le comiche. ragazzi, o li prendiamo ridendo (di loro stessi) oppure ci facciamo del gran nervoso in quanto presi per il culo. ovviamente mi riferisco alla campagna elettorale ed alle solite promesse destituite del benchè minimo fondamento.

ieri sera al tg5 ho sentito la sparata che a mio avviso merita il primo posto, almeno per ora.
no, non si parla di pensioni, alitalia, precari, salari ecc., si parla del debito delle famiglie presso le banche. ecco, qualcuno (se eletto premier) si batterà affinchè appunto i debiti siano cancellati per legge. fantistico!!!! ci pensate? ci sbatterebbero fuori dall'unione europea e dall'euro a calci, avremmo qualche crak finanziario, magari anche di qualche ditta soprattutto edile e di qualche centro commerciale no? un conseguente aumento dei disoccupati, risparmi in fumo, inflazione galoppante che questa odierna ci fa una pippa e poi un grande grande esempio verso i cittadini (già messi bene di loro..).
pensare che conosco due che lo voteranno... quando li vedo voglio sapere cosa ne pensano.. :-) LL

3 Commenti:

Alle 26 marzo 2008 17:47 , Blogger marshall ha detto...

Non l'ho sentita.
Chi l'ha detta?

 
Alle 26 marzo 2008 17:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

è da premio bamba? ;-)

ferrando, partito comunista dei lavoratori

 
Alle 29 marzo 2008 12:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

L'ho sentito l'altra sera a Rai3 assieme ad altri due esagitati. Hanno fatto un bel tris.
Marshall

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.