martedì 5 febbraio 2008

Il dialogo porta la pace, la repressione genera violenza

per l'ennesima volta mi tocca parlare di zapatero...
ancora una volta protagonista di una feroce repressione con la quale la spagna arresta l'ennesimo rappresentante di batasuna (storico movimento basco messo fuorilegge diversi anni fa con l'accusa di appoggio all'eta) e contestualmente si appresta a mettere al bando altri due partiti politici baschi proprio quando tra l'altro manca poco alle elezioni.
trovo questo modo di agire allucinante e incomprensibile... anzi, l'unica cosa che può portare questa repressione è l'esasperazione nei baschi e quindi offrire legna alla causa del separatismo terrorista e violento.
proprio non capisco, se c'è uno o più partiti che non "piacciono" si possono più o meno controllare perchè esistono, sono tangibili inoltre questi possono far confluire presso di se tensioni anche bellicose e trasformarle in concetti, in idee e proposte politiche. porre invece tutto nell'illegalità crea solo tensione e maggiore difficoltà a controllare gruppi di persone che si muovono nell'ombra.
ma davvero qualcuno crede che in questo modo metteranno a tacere gli indipendentisti baschi?? io nella mia enorme ignoranza lo escludo. non solo, ritengo pressochè matematico il rinfoltimento delle frange più violente dell'eta. e in effetti i fatti mi stanno dando purtroppo ragione... da una parte le politiche repressive intensificate con il governo zapatero, dall'altra l'eta è tornata a colpire. LL


ps: tengo a precisare che il discorso in essere non vuole e non può essere catalogato politicamente! non è una questione di sinistra o catto-comunista bensì fisico-matematica. se noi prendiamo una qualsivoglia carica energetica e la convogliamo in un canale avremo possibilità di controllarla, se invece la sigilliamo a modi pentola a pressione senza valvola di sfogo prima o poi il casino verrà fuori e lo farà in modo dirompente, non ortodosso e violento. le emozioni, i sentimenti non spariscono di certo perchè viene bandito un movimento politico, anzi!!! ma come si fa a non capire queste cose così elementari io proprio che.... LL

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.