domenica 11 novembre 2007

Gabriele riposa in pace

sono mesi e mesi che vado dicendo da dove viene il pericolo!!!
prima o poi il morto doveva scapparci per forza perchè garantendo l'impunità senza pudore non poteva che andare così!!!
dieci persone, forse meno che da privati cittadini seguono la loro squadra in trasferta, si incontrano all'autogrill e ci scappa una rissetta POI...
POI arriva la solerte pattuglia di sceriffi integerrimi al chè i 4/5 laziali si mettono in auto per svignarsela onde evitare il daspo presumo, sicchè "ACCIDENTALMENTE" parte un colpo di pistola da parte del tutore dell'ordine... ha sparato in alto si dice... infatti l'auto dei laziali stava volando sicchè il proiettile ha sfondato il finistrino e si è infilato nella testa di un povero ragazzo.

cosa accadrà ora?
semplice, secondo me vieteranno le trasferte a tutti... e io che ho già dato la carta d'identità a giulia per prendermi il biglietto per livorno....

siete TUTTI (e in questo "tutti" ci rientrano un mare di categorie di benpensanti) dei maladetti assassini che con il vostro fare avete portato a questo infame OMICIDIO di un ragazzo che stava scappando...

mentre scrivo sò che i bergamaschi stanno cercando di farsi giustizia da sè... il loro nemico veste la divisa blu... gli interisti si sono radunati fuori lo stadio a san siro, per ora si limitano a cori contro il nemico comune... pure nel palazzetto del basket nel derby milano-varese attualmente in corso i tifosi della curva milanese hanno abbandonato il palazzetto in segno di protesta per l'uccisione del tifoso della Lazio, i tifosi della squadra varesina sono per ora rimasti al loro posto e hanno indirizzato nei confronti dei poliziotti presenti il coro "assassini, assassini". LL

3 Commenti:

Alle 11 novembre 2007 14:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tu fai veramente parte di quella teppaglia che inzozza la nostra società.Non ti accorgi,ma fai parte di una subcultura che è cancro.Non so ancora cosa sia successo sulla A1,e nemmeno escludo che tra i liziotti ci possa essere il peggiore dei mascalzoni.Però so bene che la polizia cerca di garantirci sicurezza,e le tue parole sono dettate dall'ignoranza più becera:quella dei repressi!
Tutti gli ultras,i tifosi organizzati,ed ogni sorta di repressi ignoranti ci hanno rotto le balle e vanno messi fuori legge.Così come vanno espulsi dalla società i olizziotti esaltati.Quest,però,sono una percentuale infinitesimale.Sono i tifosi organizzati e,magari,anche tu,che ricattano le società.Il problema è di soldi e questa gentaglia cerca di farsi delle trasferte (vacanze) gratis.Quindi,i gruppi organizzati di tifosi vanno vietati,così come vanno esclusi quei poachi poiziotti esaltati.La magior parte della polizia va allo stadio,per garantire sicurezza, per nove euro.Ricordalo ed impara ad apprende,prima di dire cazzate a più non posso.Magari,non avrai un figlio e non saparai cosa sia difenderlo dai gruppi organizzati di tifosi,proprio quelli dei quali fai parte perchè hai bisogno del branco per sentirti qalcuno

 
Alle 12 novembre 2007 00:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

...la polizia cerca di garantirci sicurezza... Ma dove vivi a Gardaland??? Loro si garantiscono solo uno stipendio sicuro e arroganza da divisa. Non ti hanno mai detto in caserma MA NOI CHE COSA CI POSSIAMO FARE.
Certamente c'è anche una piccola percentuale che fa il loro dovere.

....i gruppi organizzati di tifosi vanno vietati....Vale anche per i papa Boys???

 
Alle 12 novembre 2007 11:37 , Blogger DanieleM ha detto...

non si può mai generalizzare, nè dando degli assassini a tutti i poliziotti nè dando dei teppisti a tutti i tifosi...

però c'è un dato di fatto: quello che ruota attorno al calcio (violenza compresa, ma non solo) in Italia è una vergogna per tutti noi.

Poi, ma questa è una mia considerazione, è un'assurdità anche il fanatismo che la maggioranza dei tifosi mostra verso la propria squadra (o più spesso contro la squadra avversaria). E come tutti gli -ismi questo fanatismo è causa di tutta una serie di assurdità, morte compresa.

vi fa schifo tutto questo? fate come me e passate ad altri interessi come feci io a 15 anni!
ora nell'incredulità di molti sono fiero di non sapere nemmeno un giocatore del genoa o della samp

conosco persone che fanno l'abbonamento allo stadio più per finanziare la squadra che per guardare le partite!

tifosi di calcio: avete mai pensato a quanti soldi fate confluire ogni anno nelle tasche di presidenti, calciatori, emittenti, nike, adidas ecc ecc ???

pensate mai a quanto anche solo una piccola parte di questi soldi sarebbe importante ad esempio per la ricerca???

è retorica lo so, ma sta diventando necessaria

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.