martedì 15 febbraio 2011

Pronto per quotarsi in borsa o per montecitorio?

è appena arrivata la conferma dalla corte d'appello di genova:
enrico preziosi condannato a 4 mesi, per frode sportiva.
ma siamo in italia dunque pena coperta dall'indulto (e poi le intercettazioni mica erano valide..).

su wikipedia il palmares completo (c'erano già stati i 23mesi per bancarotta fraudolenta quand'era a como. tranquilli indulto anche lì).

Etichette: , , ,

3 Commenti:

Alle 15 febbraio 2011 16:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

In primo grado, Preziosi aveva già subìto la stessa condanna, insieme con il figlio Matteo (allora direttore generale del Genoa), con Stefano Capozucca e con Francesco Dal Cin, presidente del Venezia all’epoca dei fatti. Oggi, invece, Preziosi jr, Dal Cin e Capozucca sono stati assolti grazie a una recente sentenza della corte di Cassazione, secondo cui le intercettazioni fatte sul caso dal Gip di Genova tra il maggio e il giugno del 2005, che portarono alla loro condanna, erano inutilizzabili.

Enrico Preziosi è stato condannato non per quanto ricavato dalle intercettazioni, ma per quanto da lui stesso dichiarato ai magistrati, quando accettò di rispondere alle loro domande

 
Alle 16 febbraio 2011 13:07 , Anonymous Frank77 ha detto...

Insomma Preziosi oltre che delinquente è pure pirla :-D

 
Alle 17 febbraio 2011 13:28 , Blogger LL ha detto...

pirla direi proprio di no...

è un idolo, un dio per migliaia di polli (ogni riferimento alla sqqqquaddra di fagiani è puramente voluto)

e col palmares che si ritrova è ufficialmente
"stimato imprenditore e presidente calcistico".

inoltre non è nemmeno in galera, credo al massimo abbia fatto qualche giorno in custodia cautelare ai domiciliari ma se è successo è roba di diversi anni fa.

ciao

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.