venerdì 9 marzo 2007

Mi viene da piangere

dal 30 marzo sarà vietato l'ingresso allo stadio di qualunque striscione, dei tamburi, dei megafoni, di qualunque asta di bandiera. potranno entrare solo piccoli drappi al massimo di 1,5metri di lunghezza e non sò quanti centimetri di altezza; con scritte di esclusivo e pacato sostegno alla squadra. esempi, sì a "forza xxx", no a "ultras xxx".
ad ogni modo il consenso al drappo può essere concesso solo previa comunicazione alle società sportive e dopo l'autorizzazione del gruppo operativo sicurezza (organo composto da un funzionario di pubblica sicurezza, un responsabile della sicurezza della società, dei vv.ff. e della squadra ospite).

a questo punto sospendo a tempo intederminato l'aggiornamento di questo blog. non sò se un giorno mi ritornerà la voglia di scrivere, la voglia di vivere. poi magari domani ci vediamo e cambio idea ma la situazione attuale è insostenibile.

luca

19 Commenti:

Alle 9 marzo 2007 14:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' semplice e tutto sommato comodo, con la scusa del pallone, in momenti di incertezza borsistica, tirarsi fuori dal giochino.
Quando la borsa va sù, chi più chi meno, si è tutti dei fenomeni......
Apprezzo molto la tua veduta del mondo finanziario e gradirei che continuassi a farlo.

Hasta la vista

 
Alle 9 marzo 2007 16:49 , Anonymous fabio ha detto...

Sono daccordo con te..
io posso capire gli striscioni lesivi e infamanti che comunque sono già vietati ma bandiere, megafoni e tamburi no, non si possono e non si devono vietare..
TOMBOLINI ha un blog, ti invito ad andare a leggere cosa ha scritto e dirgli qualcosa. Io gli ho scritto:"Si vede che sei solo un arbitro e non sarai mai stato in uno stadio in mezzo ai veri tifosi, quelli che ci tengono davvero, quelli che incitano, quelli che soffrono, quelli che urlano, quelli che vedono un gruppo di tifosi come ad un aggregatore sociale, quelli che sono ragazzi normali che hanno una vera fede calcistica e si fanno chilometri per seguire la propria squadra..
Io posso capire gli striscioni lesivi e offensivi MA LA TUA DEMAGOGIA SULLA TAMBURATA IN TESTA E’ DAVVERO PATETICA!…i tamburi sono un semplice accompagnamento strumentale ai cori, vorrei venissi una volta in gradinata e vedresti davvero cosa è il tifo calcistico…"
fabio.

 
Alle 9 marzo 2007 17:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

anonimo sei un maledetto bugiardo infame ke sà di mentire spudoratamente ma prima o poi anke tu morirai e anke le persone a cui tieni moriranno.
ci vediamo all'inferno immensissimo bastardo (oppure se ti prende bene domani ho da venire a genova, fatti sentire così ne parliamo a 4 okki)

ll.rumorsrisparmio@tiscali.it

luca

 
Alle 9 marzo 2007 17:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Grazie per le parole gentili e concilianti.
Del resto come è riportato nella tua scheda:
Questo sito si propone di fornire al lettore un'informazione indipendente, che nelle intenzioni vuole essere un supporto al risparmiatore. Quanto riportato è dunque discrezionale e si basa sulle esperienze personalmente maturate. Non voglio fare consulenza o istigazione all'emulazione e perciò la lettura di questi post è rivolta ad un pubblico pacato ed incline al ragionamento.

Bellissime parole,non ho da aggiungere altro

predicare bene e razzolare male.

 
Alle 9 marzo 2007 17:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Luca tu sai che sono Genoano e che mi piace sfottere i cugini e tutti quelli che si presentano al Ferraris , ma quì hai pienamente ragione .

fermiamoci ...non andiamo allo stadio ,non guardiamo più le trasmissioni televisive ,guardiamo di più partite dilettantistiche e sopratutto insegnamo ai giovani ad avere rispetto del prossimo (anche se doriano!!!!!!) ; solo così si otterebbe un pò di ascolto e si farebbe "rumore".

Quanto al tuo blog è nei miei preferiti e come tale resterà in tua attesa!!!

PS però non scrivere più dei ciclisti!!!!!!!

 
Alle 9 marzo 2007 18:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Luca,
stavo per scriverti la mia solidarietà con qualche "però", ma quando ho letto il tuo post di risposta ad anonimo sono rimasto allibito. Spero sia qualcuno che si è spacciato per te, altrimenti ti sei fumato il cervello. Se scrivi un blog pubblico devi anche essere aperto alle critiche. In più non mi pare che l'amico anonimo abbia detto chissà cosa.
Tornado all'argomento, le tue parole sono allucinanti. Se quelle sono le parole e le intenzioni di un tifoso tranquillo che va allo stadio solo per fare tifo e non casini, figuriamoci cosa possono essere gli ultrà teppisti. Se i tifosi oggi sono tutti come te (io ho smesso tanti anni fa di frequentare la curva sud - Roma - proprio per i comportamenti dei miei "colleghi" di tifo, ma in confronto ad oggi quelli erano dei santi) non ci si può lamentare se il governo prende certi provvedimenti. Quasi certamente non serviranno a niente, ma dare la colpa alle leggi quando i responsabili principali di tutto questo sono proprio i tifosi (o pseudo-tali) è stupido oltre che inutile. Se i tifosi "veri" fossero davvero contro la violenza, dovrebbero essere loro a i primi a fermare i deficienti che fanno entrare allo stadio spranghe, coltelli, mazze, petardi, etc, etc.
Se i tifosi "veri" fossero dalla parte della sportività (e non voglio parlare di legalità) non servirebbe nessuna legge.
Se poi i tifosi "veri" sono quelli che augurano la morte a chi legge i loro blog...

Mario

 
Alle 9 marzo 2007 20:34 , Blogger Forex ha detto...

non è luca quello che ha scritto.perché:
1) si firma ll
2) non ha mai firmato con la sua mail
3) Lo stile di scrittura e la semantica delle frasi è diverso, punteggiatura compresa.

 
Alle 10 marzo 2007 00:09 , Anonymous AndreA ha detto...

Chiunque abbia scritto quel messaggio non deve far altro che VERGOGNARSI...la morte non si augura a NESSUNO...non ho parole..su questo blog non entrerò più..la cosa non mi riguardava ma dopo aver letto certe affermazioni non posso far altro che cancellare questo sito tra i miei preferiti..
saluti
AndreA

 
Alle 10 marzo 2007 10:10 , Blogger Luigi ha detto...

Un paio di cosette:


1)Don' t feed the Troll.....( nonostante la rete non sia una novita' il coglioncello di turno se la canta e se la suona da solo, e neanche e' capace a trolleggiare come si deve, perche' imitare la maniera di scrivere di un altro e' un arte...non si improvvisa)


2)Luca, spero di leggerti Lunedi'.

 
Alle 10 marzo 2007 13:36 , Anonymous LL ha detto...

21/2 grafico ke giustifica il mio ingresso su autostrade

23/2, grafico s&p40 con implicito e kiarissimo avviso di pericolo.

27/2 post titolo "occhio" rincaro la dose sulle difficoltà dei mercati.

6/3 post titolo "questo non è un arrivederci ma un addio" racconto il mio ingresso su erg (su cui avevo messo un grafico il giorno prima) a 17,55 commissioni comprese e su popolare milano 11,39 commissioni comprese oltrekè accumulo autostrade.

conclusione: il ribasso delle borse non mi ha fatto neanke un graffio, anzi, ho potuto entrare su due titoli e uno di questi (erg) ha guadagnato parekkio.

ki dinanzi a ciò mi accusa
"con la scusa del pallone, in momenti di incertezza borsistica, tirarsi fuori dal giochino.
Quando la borsa va sù, chi più chi meno, si è tutti dei fenomeni......"
è kiaro ke vuole provocarmi in modo vile e bugiardo.
senza contare tutti i post ke ho dedicato da sempre a proposito della gradinata, KE NULLA HA A KE FARE COL PALLONE SEMMAI PIUTTOSTO HA A KE FARE CON GLI AFFETTI E LE EMOZIONI KE VIVO GRAZIE E INSIEME A MIGLIAIA DI PERSONE. NULLA C'ENTRANO I MILIARDARI IN MUTANDE.


non sto a dire quanto sto male, sono cazzi miei e me lo tengo anke xkè credo ke qua sopra ben poki abbiano voglia di capire le cose, piuttosto la voglia è avere la dritta per fare due soldi facili.
non volevo augurare la morte a nessuno, se diversi di voi hanno inteso questo vuol dire ke in preda a quello ke sto vivendo mi sono espresso male e kiedo scusa a tutti (tranne andrea ke mi sta sul cazzo da un pezzo).
il senso ke volevo dare era ke è un pò come quando viene a mancare una persona cara, non hai colpe e d'improvviso la perdi per sempre... ti restano quei ricordi che ti mettono tanta nostalgia e ti vengono gli occhi gonfi...
sul fatto ke ci vediamo all'inferno è ke siccome sono così cattivo come tutti i media/politici ecc. dicono sicuramente andrò all'inferno dove c'è posto anke per gli ipocriti e bugiardi provocatori.
sul fatto ke volendo oggi ci vediamo a genova a 4 okki confermo. per dargli un pugno sul muso? beh se servisse non direi no a priori ma tanto si sà ke il provocatore anonimo si guada bene dal farsi vedere dunque è anke un pò controprovocazione dare appuntamento.

ringrazio ki mi ha "scagionato" sulla fiducia, forte ke avete scritto nn poteva essere la "mia calligrafia" o robe simili, sì in effetti ero più ke fuori di me; oggi sono semplicemente fuori di me, ieri ero proprio in crisi e ribadisco mi sono espresso male e kiedo scusa.


per il resto preferisco non dire niente, e d'altronde non mi sento molto in condizioni per dire qualcosa di profiquo.

sto pensando se kiudere per sempre il blog, l'idea c'è ad ogni modo oggi voglio parlare con un pò di gente, poi lunedì traggo qualke conclusione insieme alla mia migliore amica. sono abbastanza deciso di smettere con il trading xkè non voglio dare reddito a questo stato (capital gain) e alle banche (commissioni) così parti attive in questa dittatura economica/politica/mediatica. comq anke se decido di kiuedere completamente un post contro questo regime globale lo stò preparando. magari sarà l'ultimo grido di dolore.

 
Alle 10 marzo 2007 17:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

che eri un coglione l'avevo già sospettato,ma con l'utimo post hai superato ogni aspettativa,ma cosa centra lo striscione con la finanza...ma in fondo fai bene andare allo stadio,perchè di borsa anche sei così saccente,non ne hai mai capito un kaiser :D

 
Alle 10 marzo 2007 21:03 , Blogger Forex ha detto...

luca un blog lo si chiude quando non si ha più niente da dire!

Ti tartassano di insulti ma tu non dovresti preoccupartene...è solo qua il tuo sbaglio.

Io non sono d'accordo con alcune tue affermazioni ma non per questo ti definisco un demente o cose simili.
Mi sta sulle balle beppe grillo e il suo blog infatti non lo vado a leggere!

Se qualcuno ti legge solo per criticare non è proprio a posto con il cervello...che poi di questi tempi è cosa normale!


Prenditi una settimana di "vacanza" e sistema le idee, non t'impuntare su que3sta storia del calcio...alla fine non muore nessuno...o quasi!

Piuttosto crea due blog differenti..in uno ti sfoghi con il calcio e nell'altro parli di borsa...d'altronde il blog questo si chiama rumors e risparmio, e non rumors risparmio e calcio.
;)

Poi io ti leggo lo stesso anche se scrivi tutte e due le cose.

Inoltre sta nel lettore discernere le cose giuste dalle sbagliate!

Mi raccomando ora rilassati e prenditi uan pausa. E non minacciare più nessuno...non si sa mai che ti trovi un commando a casa! :D

 
Alle 10 marzo 2007 23:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Luca!

sono stato testimone delle feste della Sud: gente che dei mutandati miliardari importa ben poco...da "testimone superpartes" posso dire che la Sud sembra più un luogo di aggregazione felice di tante persone che si incontrano lì in occasione delle partite della Samp...che poi nella SAmp ci giochi Tizio o Caio non importa...mi sembra di capire che contano quei colori che rappresentano altre cose oltre la partita: vedersi con gli amici, cantare con loro, festeggiare (anche la sconfitta) con loro e tanti altri riti che contraddistinguono i giorni delle partite.
Insomma: la fredda legge non tiene conto di questo.
Ma è anche per colpa di tante molte altre persone che fanno i coglioni (Raciti ne è una vittima) ed hanno nel calcio il pretesto di fare male...lo sai anche tu: non tutte le tifoserie sono come quella Sampdoriana che festeggiano la sconfitta (io c'ero) come se fosse una vittoria....ad altri basta meno per fare male...prendere un motorino e scagliarlo nella tribuna di sotto (Inter atalanta)...o lanciare un razzo ai tifosi avversari (Ascoli- samp...ma il nome "Paparelli" dice di più..)...o un cazzo di fallo non fischiato e sentirsi arrivare bottigliette d'acqua e sputi se sei nei distinti sottostanti ai tifosi locali...in compagnia di bambini...
Insomma c'è gente che deve capire ancora molto.
Animo: gli inglesi dopo la triste vicenda belga dell'Heysel hanno in parte saputo reagire dopo 5 anni di confino del loro calcio...gli fu imposto il divieto di bandiere e striscioni ma hanno comunque saputo riorganizzarsi facendo valere i loro colori diversamente: magliette tutte uguali e sciarpe ed il loro tifo non è certo dei più scadenti.
Tempo al tempo: si metabolizza tutto.
ultima cosa: non mi sembra il caso di lasciare il blog...anzi ..come dice Forex raddoppia!!
Dai Lu' e a chi ti accusa di non capire niente di borsa consiglio di fare una cosa: apriti un blog e vediamo cosa hai da proporre....Luca mi sembra uno che non sventola facili entusiasmi e sta coi piedi per terra...insomma ci si può fidare...se vuoi vedere gente che non ci azzecca una mazza vai altrove....
Zener

 
Alle 11 marzo 2007 08:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

una caduta di stile alla tua età ci può stare, forse è fisiologica, stai attento ai provocatori di professione e agli invidiosi è una miscela pericolosa.
vivi con più serenità le tue emozioni.
se proprio devi rispondere mai a caldo, come diceva qualcuno dormici sopra almeno una notte.
comunque è tutta esperienza fa parte del bagaglio che uno si porta dietro.
Apo

 
Alle 11 marzo 2007 09:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luca,
se posso darTi un consiglio, calmati!

Le passioni sono interesse, stimoli, gioia e dolori, insomma: vita. E quando qualcuno ce le rovina (magari pensando di fare una cosa giusta o magari pure in malafede) è logico che ci si senta male, che si soffra.

Secondo me la cosa migliore da fare è reagire in modo fermo, tutti assieme, inviando segnali chiari a tutti (in specie a chi decide). Con fermezza ma anche con civiltà, in modo tale che - finalmente - in questa Italia tanto bistrattata, si arrivi a punire gli effettivi colpevoli, senza penalizzare tutti quanti per le nefandezze di pochi.

Tra tutte le notizie nefande degli ultimi tempi sul mondo del calcio, tese evidentemente a mandare via la gente dagli stadi e a far prosperare sempre di più le pay tv (ndr: pensa se l'avesse fatto il Berlusca cosa avrebbero detto quelli delle sinistre!!!!), in effetti ieri sera ne ho sentita una positiva:
in calabria sono state arrestati in 5 per l'uccisione del dirigente di quella squadra di 3a categoria in Calabria avvenuto lo scorso gennaio!
Se poi si riuscisse anche ad applicare il Codice Penale e ad applicare le pene previste per rissa e omicidio preterintenzionale , sono certo che altri idioti ci penserebbero 2 volte prima di fare a botte di nuovo per una partita di calcio!!!!

E' lo stesso concetto dell'inasprimento invicato dal ministro, ex sindacalista, Bianchi (ndr. cavolo: mi accorgo che sto utilizzado lo stesso metodo ignobile dei giornali di sinistra, tipo l'espresso): magari 20.000 euro di multa o anche il ritiro della patente a vita per le infrazioni più gravi! Ma poi se non ci sono controlli....... resta tutto sulla carta e la gente il sabato notte continua a andare a 200 all'ora ....... e a scrociarsi alla prima curva!

Un saluto, anche se da un romanista de roma!

CUCS66

 
Alle 11 marzo 2007 11:17 , Anonymous LL ha detto...

ieri censurati altri due striscioni:

Art.19: ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di d'espressione. (dichiarazione universale diritti umani ndr)

Art.21: tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto o ogni altro mezzo di diffusione. (costituzione italiana ndr)

in aggiunta quando sono arrivato martina piangeva x colpa di questi infiniti e assurdi soprusi che dal 30 marzo uccideranno definitivamente la gradinata.
la piccola ha già sofferto fin troppo per colpe non sue, vederla così fà troppo male al cuore. la mia collera se possibile aumenta...


x il genoano: mi pare vi abbiano messo un turno martedì alle 15. spero ke non entriate..., fammi sapere

x l'anonimo ke mi definisce coglione ecc. ringrazio, vedo ke hai capito tutto di tutto. solo mi sfugge come un genio del tuo livello possa abbassarsi a venire qua.

x forex: forse kiudo questo figurati se ne apro un'altro

x zener: a quanto ne sò delle persone ke conosco io dentro lo stadio non metterà più piede nessuna a partire dal 1aprile; spero potremo vederci fuori...

x apo: "vivi con più serenità le tue emozioni" hai ragione ma è una parola... qua mi stanno ammazzando la gradinata...

x cucs: è malafede. vogliono farci sparire xkè hanno paura del fatto ke la gente si riunisca e parli, sensibilizzi altra gente e tante porcate vengano a galla. è una dittatura ke nn si mantiene con i carriarmati ma con giornali e tv. si nutre dei grandi capitali e viene autorizzata da tutto il parlamento.

x tutti: AndreA è un mio caro amico di savona, ci bekkiamo x skerzo

 
Alle 11 marzo 2007 17:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

a genova non sono stati fatti entrare due striscioni che riportavano solo ed esclusivamente le parole della costituzione italiana, articoli 19 e 21.

a milano oggi sciopero della curva rossonera in contestazione con la nuova normativa antiviolenza. Uno striscione in balaustra chiarisce il motivo:
"AC Milan: se quello che volete è uno stadio senza cori e colori, questo è quello che avrete, silenzio."

se riescono ad unirci tutti magari in una megamanifestazione generale è la volta che ci divertiamo sul serio :-)

 
Alle 12 marzo 2007 13:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

anche a Roma curva sud ieri in sciopero.

uno per tutti...

 
Alle 12 marzo 2007 17:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

bologna presente!

ecco il comunicato:




"NO, non aspettateveli, perché anche oggi non ci saranno... Niente striscioni, tamburi, bandieroni a colorare la curva...
NO, non ci saranno, perchè non vogliamo essere ipocriti e fare finta di nulla...

Certo, sarebbe molto più divertente "ricominciare", perché le vediamo anche noi le tante curve con striscioni montati e bandieroni che possono sventolare...
Certo, sarebbe molto più facile credere ad una finta "normalità" e tentare di tenersi stretti e di farsi bastare quei pochi attimi e quei pochi margini di libertà che (forse) ancora abbiamo...

Certo, basterebbe davvero "poco" per ricominciare a tifare come "prima".

Basterebbe non guardare e girarsi dall'altra parte quando sequestrano le bandierine a dei bambini.
Basterebbe non mettersi tanti problemi se a Rimini non possono entrare gli striscioni con la scritta ULTRAS.
Basterebbe non portare le nostre sciarpe per evitare di farsele sequestrare.
Basterebbe accettare di essere "preventivamente diffidati" anche senza aver fatto niente.
Basterebbe fregarsene se possono entrare solo quelli con l'abbonamento e gli altri... cazzi loro.
Basterebbe non "pretendere" di avere regole certe ed uguali in tutti gli stadi.
Basterebbe non "pretendere" di andare sempre in trasferta.
Basterebbe trovare normale che durante una partita ci si possa picchiare sul campo (Valencia-Inter di Champions League) ma se vai in curva vieni arrestato se accendi una fiaccola.
Basterebbe considerare i nostri striscioni come semplici pezzi di stoffa, da mettere o togliere senza problemi.
Basterebbe rinunciare alla nostra mentalità.
Basterebbe non essere ultras...

Ecco perchè anche per oggi (e fanno già cinque partite) continua la nostra "autosospensione": perché noi "non ci giriamo dall'altra parte", perché portiamo con orgoglio le nostre sciarpe, perché vogliamo andare in trasferta, perché siamo ultras, veri, e vogliamo continuare ad esserlo".

I Gruppi della Curva Andrea Costa

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.