lunedì 19 febbraio 2007

Wicenza

resto sostanzialmente favorevole all'ampliamento della basa americana di vicenza, certo a patto però che i vari diliberto e pecoraro non ripetano quanto fatto nel recente passato e cioè: se gli americani vogliono usarci da portaerei per missioni di guerra siccome è prima necessario il sì del governo, si voti contro e non si faccia come per il kossovo... coerenza please!
comunque siccome dicono che quelli contro la base siano semplicemente gli anti-americani, quelli della sinistra radicale quindi a conti fatti meno del 10% concedetegli sto cacchio di referendum consultivo così ci togliamo il fastidio. o no?
bugiardi quanto fifoni! LL

2 Commenti:

Alle 24 febbraio 2007 10:49 , Anonymous AndreA ha detto...

Solo il 10%??? Dai su...non diciamone...sabato ero a Vicenza...ed il korteo era animato da numerossissimi vicentini...dovresti sapere che anke la Lega a Vicenza è spaccata...una parte è kontraria al Molin...e tutto il CentroSinistra locale è kompatto nel dire "No"...quindi....

 
Alle 24 febbraio 2007 14:05 , Blogger LL ha detto...

scusa andrea ma ero volutamente ironico...

infatti dico ke sono bugiardi, sò bene ke molti + del 10% sono quelli contrari alla base! ma molti, pure il ministro dell'interno dicono ke siete 4coglioni.
se foste solo il 10% nn credi ke il referendum l'acvrebbero fatto?
il referendum nn lo fanno xkè hanno paura di perdere!!!

ma sei andrea il doriano di savona mica?

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Questo sito web denominato "RUMORSRISPARMIO" e' un "blog", ovvero per definizione un diario online. Il sito non è curato e redatto a scopo di lucro, ma piuttosto per semplice passione per gli argomenti trattati. Non vi è alcuna altra motivazione aldilà di questa passione personale e non vi è alcun interesse economico collegato neppure in via indiretta. In questo sito si possono leggere riflessioni e valutazioni sul mondo della Borsa e della finanza che derivano sempre e comunque da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali. Dunque assolutamente e costantemente soggette a possibili errori di interpretazione e valutazione. Pertanto, cio' che in questo sito si puo' leggere non puo' essere considerato e non intende peraltro in alcun modo rappresentare sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Quello che qui e' possibile leggere e' da ritenersi per definizione e in ogni caso sempre inadatto ad essere utilizzato per reali strategie di investimento. Di conseguenza, si sconsiglia chiunque nel modo piu' assoluto e categorico di agire in questo senso. Si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.